ComB

Ovvero Comunicazioni Elettriche B. Dopo più di 4 anni di ritardo sul programma didattico, dei quali 1 e mezzo circa passati a perseguirlo come ultimo scoglio tra me e la laurea triennale, ho finalmente estorto la firma sul libretto del tanto agognato esame con la E maiuscola.. e anche la S, se vogliamo dirla tutta.

è fatta

Un bel 20, non un gran voto ma che per me vale più dell’oro. Ecco per voi immortalato il grande momento. Ho oscurato i volti per rispetto della privacy, ovviamente.

firma comb

Che dire? Dovrei essere la persona più felice del mondo, immagino.. Da oggi posso a buon titolo iniziare a preparare i biglietti da visita con il titolo di Dottore in Ingegneria (di cui potrò fregiarmi solo a laurea avvenuta, ma ormai è solo una faccenda praticamente burocratica)! E allora perchè non sono sconvolto dalla gioia? Forse perchè la mia vita resta sempre la stessa, monotona, priva di soddisfazioni e ricca solo di stress e rimproveri? Mah. Comunque se mi torna un pò di voglia di vivere e consegno i vari incartamenti in segreteria entro metà gennaio il gran giorno è previsto per il 13 febbraio. Mille a tutti.

Ps: voglio fare un ringraziamento speciale a tutti i miei amici che mi sono stati vicini, e sono stati i primi a venirmi a stringere la mano o addirittura a telefonarmi quando hanno saputo la lieta novella. Grazie ragazzi: è grazie a gente come voi che la vita a ingegneria resta degna di essere vissuta anche dopo tutti questi anni. Non certo alle soddisfazioni (mai viste un granchè) nè alla gioia di scoprire e ricercare (la maggior parte delle volte l’ordinamento accademico si rivela un freno davanti alla voglia di imparare e inventare), nè tantomeno alla promessa di un futuro professionale migliore (il titolo non conta un cavolo, quando arriverete a fare un colloquio scoprirete che contano solo le esperienze extracurriculari che vi siete fatti di vostra sponte, la buona volontà, un pò di sano guizzo creativo e una buona dose di culo). Ma solo grazie agli amici vale la pena continuare a studiare e a vivere questa grande avventura che è l’ingegneria.

Naturalmente un grazie al supporto e alla pazienza enormi e decisivi dei miei genitori e di mia nonna, e alla malcelata indifferenza dei miei fratelli che però continuano nonostante tutto a sopportarmi (anche se non mancano di lamentarsi rumorosamente) mentre vago per casa con la testa tra le nuvole in attesa di qualche ispirazione ingegneristica…

engineer to win

Yeah!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a ComB

  1. Pedro ha detto:

    Beh! adesso potremo davvero cominciare a sfotterti “INGENIERE”.

    Ma, sempre per la privacy, quei due li non sono Migliorati e Gringoli? ah no… forse mi sbaglio..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...