DarwinPorts e Dia: disegnare diagrammi in modo facile e intuitivo

Vi sarà capitato mille volte nella vita (insomma, a chi non capita?) di scrivere una qualche relazione tecnica su un qualunque argomento. E non c’è nulla di più bello che corredare tale relazione con qualche bel diagramma, per mostrare in una forma facilmente comprensibile il funzionamento di qualcosa che spiegato a parole richiederebbe una fatica colossale.

Problema: disegnare un diagramma di per se è facile, basta un qualunque programma di disegno (meglio vettoriale), ma i problemi nascono quando è necessario inserire nel diagramma un qualche simbolo. Tale simbolo dev’essere disegnato a mano, linea per linea, punto per punto, e così anche un semplice schema con qualche porta logica può diventare un lavoro certosino di mezz’ora, per non parlare di un diagramma di flusso. Non sarebbe meraviglioso avere a disposizione un programma di disegno fatto apposta per produrre diagrammi, con una ricca libreria di simboli già pronti?

Tale programma esiste, e si chiama DIA. Simile alla sua controparte commerciale (Visio per MS Windows) ha l’innegabile vantaggio di essere opensource e free, oltre che costantemente aggiornato. Installarlo su un sistema Linux è naturalmente semplicissimo, poichè si trova addirittura già nel portage:

sudo apt-get intall dia

Installarlo sotto Mac è un tantino meno semplice, ma nulla di particolarmente drammatico. La difficoltà maggiore sta nella necessità di avere sul computer l’ambiente di sviluppo completo per compilarlo, e poi usare DarwinPorts per compilarlo, dopo essersi procurato tutte le sue dipendenze.. Andiamo con ordine.

Per prima cosa, c’è bisogno di Xcode, l’ambiente di sviluppo per applicazioni Mac, che contiene tra le milioni di altre cose anche il gcc (compilatore C open source). Scarichiamolo dal sito della Apple, eseguiamo il binario di installazione avendo cura di selezionare l’X11SDK in customize->applications.

Dopodichè installiamo X11, per l’esattezza la versione Mac di X11, l’ambiente grafico predefinito per applicazioni nate per Linux. Lo possiamo facilmente trovare sul CD di installazione di MacOs:

  • inseriamo il “Mac OS X Install Disk 1”
  • lanciamo il package “Optional Installs”
  • nella finestra selezioniamo “X11” nella categoria “Applications”
  • premiamo il pulsante “Install”
  • l’icona di X11 è ora sul nostro disco, in “Applicazioni/Utility”

Adesso possiamo installare DarwinPorts. Questi è un sistema che ricalca il funzionamento del portage di molte distribuzioni linux, e contiene gran parte delle applicazioni presenti nel mondo opensource. Provvede in maniera totalmente automatica a installare i programmi che gli chiediamo, preoccupandosi di procurarsi le giuste dipendenze e compilare il tutto. Scarichiamo dal sito il programma di installazione e lanciamolo senza indugio.

Tale installazione tra l’altro provvedrà a creare nella nostra cartella home un file nascosto, denominato “.profile”, che provvederà a impostare il nostro ambiente di lavoro affinchè il sistema sappia dove andare a cercare le applicazioni che installeremo con DarwinPorts. E’ opportuno aggiungere la seguente riga a suddetto file

export DISPLAY=:0.0

per evitare problemi alle applicazioni che dovranno utilizzare il supporto X11.

A questo punto aggiorniamo il database del portage. Da terminale lanciamo il comando:

sudo port selfupdate

(potrebbe volerci un pò)… Una volta terminato, è tutto pronto per l’effettiva installazione di DIA.

sudo port install dia

Adesso possiamo armarci di pazienza e andare a preparare una buona tazza di thè con biscotti per ingannare l’attesa: il sistema di pacchettizzazione scaricherà i sorgenti di tutte le dipendenze di DIA, li compilerà, e poi scaricherà e compilera DIA stesso.

Una volta finito il laborioso procedimento, tutto quello che ci resta da fare è avviare X11 (Applicazioni/Utility) e poi aprire un terminale e lanciare il comando dia. Voilà!

DIA

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a DarwinPorts e Dia: disegnare diagrammi in modo facile e intuitivo

  1. Pingback: Libru » DarwinPorts e Dia: disegnare diagrammi in modo facile e intuitivo

  2. Pingback: AmuleGUI (e anche aMule, volendo) sotto MacOsX « Appunti, scoperte e invenzioni

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...