Nascondere un portatile in macchina? Pessima idea!

Eh si, proprio una pessima idea. Lo ho scoperto leggendo questo interessantissimo articolo su lastknight.com (sito che nn conoscevo, ma da oggi entra di diritto tra i 50 feed rss che tengo guardati🙂 ). Secondo lo scenario presentato dall’autore dell’articolo citato, è perfettamente umano trovarsi “obbligati” a mollare il computer in macchina, magari per uscire a bere una birra dopo una pesante giornata di lavoro in ufficio. Ed è più che comprensibile pensare di nasconderlo in un posto “che se anche mi aprono la macchina non me lo trovano”, come sotto il sedile del guidatore o nel baule. E sentirsi al sicuro.

Poi torniamo alla macchina e scopriamo che, tra mille bmw e audi, solo la nostra è stata aperta, e il portatile è scomparso. Immagino il dolore, la sofferenza e le bestemmie in aramaico antico (perchè c’è più gusto a bestemmiare nella lingua del signore, come direbbe un mio caro amico). Com’è possibile? Sfiga o volere divino avverso?

Premetto che in vita mia MAI mi sono sognato di lasciare un computer incustodito in macchina, anche solo per poche ore. Memore di un’esperienza in cui è bastata mezz’ora a fare evaporare la mia cara autoradio nonchè conscio del fatto che la legge di Murphy stabilisce che se lo avessi fatto proprio quel giorno mi avrebbero aperto l’auto, e dato che la sfiga esiste e la macchina è nuova non ho voluto correre rischi.

Ma a quanto pare oltre alla sfiga adesso esiste qualcosa di più oggettivo e tecnologico, sotto forma dell’acronimo NLJD, che sta per “non linear junction detector”; in parole povere si tratta di emettere un segnale rf ad alta frequenza, il quale, se incontra delle particolari giunzioni (come quelle presente nell’hardware di moderne apparecchiature elettroniche come portatili o gps) ne viene in qualche modo alterato; rilevando questa alterazione è possibile stabilire che nel raggio d’azione dell’apparecchio c’è un qualche succoso prodotto della moderna tecnologia, anche se quest’ultimo è spento e magari anche senza batteria.

Quindi state in guardia! Immagino non sia affatto improbabile lo scenario in cui un malfattore si aggira in un grosso parcheggio alla ricerca di computer da rivendere con un aggeggio come questo, e ora c’è la certezza che se il computer c’è lui lo troverà.. quindi non siamo più al sicuro. Fate come me: i vostri preziosi giocattoli lasciateli a casa o teneteli sempre addosso in una tasca o borsa.. al momento è l’unico posto sufficientemente sicuro per loro.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...