SMARTReporter: tenere controllato lo stato dei dischi sotto Mac

Lo SMART (Self Monitoring, Analysis and Reporting Technology) è un sistema standard integrato nel firmware degli hard disk; attraverso tale sistema il disco è in grado di verificare i suoi parametri di funzionamento e accorgersi immediatamente dell’insorgere di qualche anomalia. L’hard disk, infatti, è un dispositivo molto complesso e delicato, contenenti parti meccaniche di altissima precisione, e una qualunque anomalia può portare alla sua morte in breve tempo, con conseguente perdita dei dati in esso contenuti; grazie allo SMART è spesso possibile accorgersi in tempo dell’insorgere di anomalie (dovute a guasti, ma anche a semplice usura) e rimediare salvando i dati in tempo. Per ulteriori dettagli (al di là della mia spiegazione molto naif) vi rimando a questa pagina della Wikipedia.

Tenere sotto controllo i propri dischi mediante smart è dunque una priorità. Sotto MacOsX esiste una piccola e simpatica applicazione che permette di tenere d’occhio lo stato di tutti i dischi del proprio computer, attraverso il sistema SMART (che di per se è già integrato in MacOsX). Tale applicazione si chiama SMARTReporter, è freeware ed è scaricabile da qui. Una volta avviata si limita a creare un’iconcina nella status bar, e attraverso il suo colore ci indica com’è la situazione (verde = tutto ok).

smartreportericon

Sempre attraverso questa icona è possibile accedere all’interfaccia di configurazione, , dalla quale è possibile verificare lo stato dei dischi e impostare eventuali azioni da eseguire in caso di problemi.

smartreporterconf

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a SMARTReporter: tenere controllato lo stato dei dischi sotto Mac

  1. Pedro ha detto:

    Il sistema SMART si è verificato assai poco veritieri. Google aveva fatto un’analisi approfondita tempo fa, svelando una debole correlazione tra i risultati dei test SMART e guasti effettivi degli HD.

  2. piccimario ha detto:

    nn lo sapevo.. beh, in ogni caso al momento il sistema SMART dà delle indicazioni interessanti, ad esempio circa quali parametri sono fuori posto, e poi uno si può regolare.. in ogni caso uno SMART failure è un ottimo momento per cambiare un disco, o almeno fare un backup..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...